Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l’acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

Piano di classificazione acustica

Visualizzazioni

4

Ultimo aggiornamento:

lunedì 19 ottobre, 2020

Il Piano di Classificazione Acustica approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 68 del 16.12.2013 è il risultato della suddivisione del territorio comunale urbanizzato in aree acustiche omogenee.

E’ un atto di governo del territorio che fissa i limiti di emissione acustica con l’obiettivo di tutelare le condizioni di vivibilità delle diverse zone del territorio comunale nel rispetto delle diverse attività che in esse si svolgono e delle previsioni dello strumento urbanistico comunale.

L’analisi delle funzioni che le diverse zone del territorio assolvono è, perciò, svolta in stretta relazione con il Piano di Governo del Territorio approvato ai sensi della legge regionale 12/2005.

A tal fine, per ciascuna area omogenea, definita in relazione alla sua destinazione d’uso, viene associata una delle classi acustiche previste dal D.P.C.M. 14 novembre 1997 con i relativi limiti di emissione.

Lo scopo di tale strumento non è solo quello di verificare le attuali condizioni d’uso del territorio ma anche quello di fissare obiettivi di miglioramento dei livelli di inquinamento acustico nei casi in cui si registrano livelli di rumorosità troppo elevati ovvero di disturbo ad altre attività presenti o prevedibili sulle aree limitrofe.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

19/10/2020