Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l’acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

Indicatore di tempestività dei pagamenti | Anno 2016

Oggetto

Indicatore di tempestività dei pagamenti | Anno 2016

Ai sensi dell’art. 33 d.lgs. n. 33/2013 il Comune è obbligato, con cadenza trimestrale ed annuale a fornire un indicatore dei propri tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture.

Con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 22.9.2014 sono state definite le nuove modalità di calcolo dell’indicatore.

In particolare, l’articolo 9 comma 3, stabilisce che tale valore sia calcolato “come la somma, per ciascuna fattura emessa a titolo corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura o richiesta equivalente di pagamento e la data di pagamento ai fornitori, moltiplicata per l’importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento”.

Primo trimestre 2016

indicatore tempestivita’ pagamenti 1° trim. 2016.pdf indicatore tempestività dei pagamenti primo trimestre 2016

Secondo trimestre 2016

indicatore tempestivita’ pagamenti 2° trim. 2016

Terzo trimestre 2016

indice tempestività 3 trim 2016 indicatore tempestività dei pagamenti terzo trimestre 2016

Quarto trimestre 2016

indicatore tempestività dei pagamenti 4° trimestre 2016 indice tempestività 3 trim 2016

Annuale 2016

indicatore tempestività dei pagamenti annuale 2016 indicatore tempestività dei pagamenti annuale 2016

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

03/11/2020