Piano Regolatore dell′Illuminazione Comunale (PRIC)  

CHE COSA È E A CHE COSA SERVE :  

PIANO REGOLATORE DELL’ILLUMINAZIONE COMUNALE(PRIC).

La gestione degli impianti di illuminazione pubblica nei territori comunali è uno dei principali servizi forniti dalle Amministrazioni Comunali, ricopre un ruolo indispensabile nella vita sociale del territorio e rappresenta un investimento dovuto, senza un ritorno economico diretto.

Il settore costituito dagli impianti per l’illuminazione pubblica del territorio comunale rappresenta una delle maggiori sfide per le Amministrazioni Comunali ed una questione di grande interesse per i residenti e le imprese locali, con ripercussioni che investono le problematiche del risparmio energetico, della sicurezza, di salvaguardia delle persone e della circolazione di veicoli nelle strade comunali, principali e secondarie.

A queste ragioni si aggiungono le esigenze di tipo ambientale, di valorizzazione monumentale e paesaggistiche, di esaltazione urbana dell'immagine notturna.

Sulla base di queste considerazioni la Regione Lombardia, con la Legge n. 17 del 27 marzo 2000, ha evidenziato la necessità di una razionalizzazione del settore dell’illuminazione pubblica ed ha imposto ai Comuni di dotarsi di Piani Regolatori Comunali di Illuminazione (PRIC), come strumento che disciplina le nuove installazioni e l’adeguamento degli impianti esistenti ai requisiti prescritti, per migliorare la qualità dell’illuminazione e la tutela, sia diurna che notturna, del territorio comunale, ma anche con finalità di riduzione sul territorio regionale dell’inquinamento luminoso, dei consumi energetici, delle conseguenti emissioni di gas serra e di salvaguardia della volta celeste.

Il PRIC, attraverso le sue componenti di analisi dello stato di fatto, di valutazione delle scelte, di previsione degli interventi migliorativi e degli adeguamenti tecnologici, stabilisce le linee guida per la programmazione degli interventi sul territorio comunale, pianificando tutte le realizzazioni (rifacimenti e nuovi impianti) attraverso un programma pluriennale che consente l’esatta valutazione del rapporto tra i costi di trasformazione dei servizi tecnologici ed i benefici offerti ai cittadini.

Il Consiglio Comunale di Cardano al Campo con Deliberazione n. 16 del 20.03.2012 ha deliberato di approvare definitivamente il PRIC del territorio comunale.

DOVE RIVOLGERSI :  

UFFICIO MANUTENZIONE STRADE E ILLUMINAZIONE PUBBLICA

Palazzo Comunale, Piazza Mazzini, 19

RESPONSABILE :  

Arch. Donato Belloni

ALLEGATI

Versione Stampabile Versione Stampabile