SCIA per strutture ricettive  

CHE COSA È E A CHE COSA SERVE :  

La SCIA Segnalazione Certificata di Inizio Attività è una dichiarazione del soggetto che intende intraprendere un'attività oppure segnalarne le modifiche o la cessazione. Sostituisce la richiesta di Autorizzazione Amministrativa.

Definizione di Alberghi e residenze turistiche alberghiere:

1. Sono alberghi o hotel le strutture con capacità ricettiva totale o prevalente in camere, con eventuale capacità ricettiva residuale in unità abitative.
2. Sono residenze turistico-alberghiere le strutture ricettive con capacità ricettiva totale o prevalente in unità abitative e con eventuale capacità ricettiva residuale in camere.
3. Sono alberghi diffusi le strutture ricettive caratterizzate da servizi di ricevimento e accoglienza centralizzati e dalla dislocazione degli altri servizi ed eventualmente delle sale comuni.
4. I condhotel sono esercizi alberghieri aperti al pubblico, a gestione unitaria, composti da uno o più unità immobiliari ubicate nello stesso comune.

La Giunta regionale, anche in coordinamento con le altre regioni e con lo Stato, predispone un sistema di classificazione omogenea sul territorio regionale al fine di garantire la qualità dei servizi.

STRUTTURE NON ALBERGHIERE

Definizione di foresterie lombarde:

1. Le foresterie lombarde sono strutture ricettive gestite in forma imprenditoriale, in non più di sei camere, con un massimo di quattordici posti letto da chi, anche in un immobile diverso da quello di residenza, fornisce alloggio ed eventuali servizi complementari, compresa la somministrazione di alimenti e bevande esclusivamente per le persone alloggiate. Locande e bed & breakfast.

Definizione di locande:

1. Le locande sono strutture ricettive complementari all’esercizio di somministrazione di alimenti e bevande, gestite dallo stesso titolare in forma imprenditoriale in non più di sei camere, con un massimo di quattordici posti letto.
2. L’attività di locanda è svolta in modo unitario nello stesso edificio.

Definizione  di bed & breakfast:

1. Si definisce bed & breakfast l’attività svolta a conduzione familiare in forma non imprenditoriale da chi, in maniera non continuativa, fornisce alloggio e prima colazione in non più di quattro camere con un massimo di dodici posti letto, avvalendosi della normale organizzazione familiare, ivi compresa l’eventuale presenza di collaboratori domestici della famiglia.
 

DOVE RIVOLGERSI :  

UFFICIO S.U.A.P.

Palazzo Comunale, Piazza Mazzini, 19

COSA OCCORRE FARE PER :  

Compilare i modelli regionali di Segnalazione Certificata di Inizio Attività. Il mod. A è compilato per l´avvio di una nuova attività o la modifica di un´attività già esistente, riguardante la sede, i locali o gli impianti. Il mod. B è compilato per sospensione/ripresa attività, subingresso, cambiamento ragione sociale, modifica dei soggetti titolari di requisiti.


Allegati

SCIA Mod. A
- scheda 6;
- planimetria;
- ricevuta di versamento diritti;
- copia documento di riconoscimento del dichiarante.


. SCIA mod. B
- ricevuta di versamento diritti;
- copia atto notarile (se previsto);
- copia documento di riconoscimento del dichiarante;
 

QUANDO :  

La SCIA va presentata prima di iniziare l´attività, la quale può essere iniziata dal giorno del ricevimento della ricevuta emessa dal portale "impresainungiorno".

TEMPI :  

La Pubblica amministrazione controlla quanto autodichiarato dal segnalante. Al termine del controllo, qualora accerti la mancata rispondenza al vero di quanto dichiarato, adotta, nel termine di sessanta giorni dal ricevimento (art. 19, comma 3- prima parte), un provvedimento diretto a vietare la prosecuzione dell´attività, previo invito rivolto al titolare a conformare l´attività alle norme violate, assegnando un termine non inferiore a 30 giorni per conformarsi´ alla normativa vigente.

COSTI :  

(Deliberazione di Giunta Comunale n. 45 del 27.5.2015) Segnalazione certificata di inizio attività. Parere preventivo Euro 30,00. Apertura attività Euro 50,00. Modifiche attività esistente, subingresso Euro 25,00. Modalità di versamento: tesoreria della Città di Cardano al Campo: Agenzia 01225 ­ Banca Popolare di Milano, via Roma 73, 21010 Cardano al Campo (VA) IBAN: IT52S0558450070000000000610 Conto: 00610 ABI: 05584 CAB: 50070 BIC: BPMIITMMXXX Oppure ccp 20006219 Intestato a Comune di Cardano al Campo

NORMATIVA :  

- Legge regionale 1 ottobre 2015, n.27 -Politiche regionali in materia di turismo e attrattività del territorio lombardo.

RESPONSABILE :  

Sabrina Bianco

ALLEGATI

Versione Stampabile Versione Stampabile