Contrassegno di parcheggio disabile  

CHE COSA È E A CHE COSA SERVE :  

La richiesta di Contrassegno di Parcheggio per disabili deve essere presentata da coloro che sono residenti e presentano la certificazione medica richiesta, l'autorizzazione permette di sostare nelle aree destinate alle persone con disabilità .

Il contrassegno è di colore blu e va esposto sul veicolo utilizzato per la sosta dalla persona con disabilità. Il Pass rispetta il formato stabilito dall'Unione Europea per il Contrassegno di Parcheggio per disabili e ha validità su tutto il territorio nazionale e nei Paesi membri dell'Unione Europea.

Con Decreto del Presidente della Repubblica n. 151 del 30 luglio 2012, 
è stata prevista l’introduzione del contrassegno di parcheggio per persone con disabilità secondo il nuovo formato europeo.

In ragione di quanto sopra indicato, si informa che dal 15 settembre 2015 tutti i PASS ARANCIONI anche se non ancora scaduti non SONO PIU' VALIDI.

Si invitano tutte le persone con disabilità residenti nel comune che, dalla data del 15 settembre 2015 fossero tuttora in possesso di un pass di colore arancione a rivolgersi presso i nostri uffici per la SOSTITUZIONE muniti:
- vecchio pass;
- foto formato tessera del titolare del contrassegno;
- copia della carta di identità del disabile e /o delegato; 
- delega se presentata da soggetto diverso dal titolare di Pass.

Nel caso di Primo Rilascio del Contrassegno di Parcheggio per disabile la richiesta del Pass può essere presentata personalmente o da una persona munita di DELEGA SCRITTA completa di copia di documento di identità della persona con disabilità.

OCCORRE consegnare inoltre:

  • Documento di identità;
  • una foto formato tessera della persona con disabilità;
  • in caso di richiesta di persona diversa dal disabile una DELEGA in carta semplice, unitamente a documento di identità del disabile in corso di validità;
  • DOCUMENTAZIONE SANITARIA:
    a) Certificato di deambulazione sensibilmente ridotta rilasciato dalla ASL di competenza, servizio di Medicina legale, in originale oppure
    b) Verbale di Invalidità oppure Verbale handicap Legge 104/92 con uno dei seguenti requisiti:
        1) Riconoscimento dell’art. 381 del DPR 495/92;
        2) Sussistono i requisiti per il contrassegno;
        3) INDENNITA' DI ACCOMPAGNAMENTO (invalidità al 100%);

                 4) CECITA’ (condizione di CIECO ASSOLUTO o CIECO PARZIALE ex Legge 382/70 + Legge 508/88).

Nel caso di Rinnovo del Contrassegno di Parcheggio per disabili  va presentata una nuova richiesta, vale quanto detto  sopra e riguardo alla documentazione sanitaria  sarà necessario allegare la certificazione aggiornata come da modalità di seguito specificate e consegnare il PASS scaduto o in scadenza:

  • In caso di precedente Certificazione di deambulazione sensibilmente ridotta di durata temporanea o di Verbale di Invalidità / Verbale Handicap Legge 104/92 (con le caratteristiche di cui sopra) con revisione occorre consegnare:  un nuovo Certificato rilasciato dalla ASL di competenza o un nuovo verbale rilasciato dall’ASL/INPS;
  • ​In caso di precedente Certificato di deambulazione ridotta permanente: occorre consegnare un Certificato del medico attestante che: “Alla data odierna persistono le  condizioni sanitarie che hanno portato al rilascio del contrassegno disabili”;
  • In caso di precedente Verbale di Invalidità (con le caratteristiche di cui ai punti 3 o 4) con validità permanente occorre consegnare: un Certificato del medico attestante che “Alla data odierna persistono le  condizioni sanitarie che hanno portato al rilascio del contrassegno disabili”. In alternativa, può essere presentato nuovamente il Verbale di Invalidità unitamente alla Dichiarazione  Sostitutiva dell’Atto di Notorietà che attesta l’autenticità e la validità dello stesso (in ottemperanza all’ art. 4.2 del D.L n. 5 del 09/02/2012  convertito in L. 35 del 04/04/2012)
  • ​In caso di precedente Verbale di invalidità / Verbale handicap Legge 104/92 (con le caratteristiche di cui ai punti 1 o 2) con validità permanente occorre consegnare: un Certificato del medico attestante che “Alla data odierna persistono le  condizioni sanitarie che hanno portato al rilascio del contrassegno disabili”

In caso di SMARRIMENTO o FURTO del contrassegno è possibile richiedere un Duplicato dello stesso.

Il richiedente, con un documento di identità in corso di validità, deve consegnare:

  • Documento di identità;
  • la richiesta di Duplicato il modulo si trova negli allegati;
  • una foto formato tessera della persona con disabilità;
  • in caso di richiesta di persona diversa dal disabile una DELEGA in carta semplice, unitamente a documento di identità del disabile in corso di validità;

IN ALLEGATO SI TROVA ANCHE LA DOMANDA PER RICHIEDERE UNO STALLO DI SOSTA PER PERSONE INVALIDE NELLE VICINANZE DELL'ABITAZIONE DI RESIDENZA

DOVE RIVOLGERSI :  

UFFICIO POLIZIA LOCALE

Comando di Polizia Locale, Via Torre, 2

COSA OCCORRE FARE PER :  

Compilare e sottoscrivere il modulo per richieste di certificazione in allegato

Nel caso di primo rilascio compilare il modulo di Rilascio Contrassegno inerente alla circolazione e sosta dei veicoli al servizio di invalidi allegando quanto richiesto

Nel caso di rinnovo compilare il modulo di Rinnovo Contrassegno inerente alla circolazione e sosta dei veicoli al servizio di invalidi allegando quanto richiesto

Nel caso di duplicato compilare il modulo di Duplicato Contrassegno inerente alla circolazione e sosta dei veicoli al servizio di invalidi allegando quanto richiesto

NORMATIVA :  

Art. 188 del Codice della Strada (D.lvo n. 285 del 30/04/1992)

Art. 381 del Regolamento di esecuzione e di attuazione al Nuovo Codice della Strada (D.P.R. n. 495 del 16/12/1992), modificato dall’art. 217 del D.P.R. 16/09/1996, n. 610

Decreto del Presidente della Repubblica n. 151 del 30 luglio 2012

RESPONSABILE :  

Commissario Dott.ssa Simona Berutti

ALLEGATI

Versione Stampabile Versione Stampabile