SCIA per attività di noleggio autovettura con conducente  

CHE COSA È E A CHE COSA SERVE :  

La SCIA Segnalazione Certificata di Inizio Attività è una dichiarazione del soggetto che intende intraprendere un'attività oppure segnalarne le modifiche o la cessazione. Sostituisce la richiesta di Autorizzazione Amministrativa.

Sono definiti autoservizi pubblici non di linea quelli che provvedono al trasporto collettivo od individuale di persone, con funzione complementare e integrativa rispetto ai trasporti pubblici di linea ferroviari, automobilistici, marittimi, lacuali ed aerei, e che vengono effettuati, a richiesta dei trasportati o del trasportato, in modo non continuativo o periodico, su itinerari e secondo orari stabiliti di volta in volta.

Costituiscono autoservizi pubblici non di linea:
•    il servizio di taxi con autovettura, motocarrozzetta, natante e veicoli a trazione animale;
•    il servizio di noleggio con conducente e autovettura, motocarrozzetta, natante e veicoli a trazione animale.
Il servizio di noleggio con conducente si rivolge all'utenza specifica che avanza, presso la sede del vettore, apposita richiesta per una determinata prestazione a tempo e/o viaggio. Lo stazionamento dei mezzi avviene all'interno delle rimesse o presso i pontili di attracco.
Le autorizzazioni per lo svolgimento della attività di noleggio con conducente sono rilasciate sulla base di un contingentamento regionale e vengono assegnate dal Comune a seguito di pubblico concorso.


Requisiti soggettivi:
 • Età non superiore a 55 anni;
• Cittadinanza italiana ovvero status equiparato per legge alla cittadinanza italiana. Tale requisito non è richiesto per i soggetti appartenenti all’Unione Europea che comunque dovranno dimostrare di possedere una buona conoscenza della lingua italiana;
• Possesso della patente di guida di categoria B o superiore;
• Godimento dei diritti politici e civili;
• Iscrizione nelle liste elettorali del Comune di residenza;
• Non aver riportato definitive a pene detentive complessivamente superiori a due anni per delitti non colposi, fatti salvi gli effetti di amnistie o riabilitazioni;
• Non essere stato titolare di licenza per il servizio taxi o di autorizzazione per il noleggio con conducente, nell’ultimo quinquennio;
• Non essere contemporaneamente titolare di altra licenza o concessione amministrativa e, comunque, non è ammesso lo svolgimento con carattere di continuità e professionalità di altra attività;
• Essere titolare di certificato professionale ( C.A.P.);
• Essere iscritto al ruolo provinciale dei conducenti nella provincia di Varese.
 Avere a disposizione una rimessa  nel Comune presso la quale i veicoli stazione a disposizione dell’utenza.


Requisiti oggettivi:
•    assegnazione licenza a seguito apertura bando;
ovvero
•    presentazione domanda di subingresso.
 

DOVE RIVOLGERSI :  

UFFICIO S.U.A.P.

Palazzo Comunale, Piazza Mazzini, 19

COSA OCCORRE FARE PER :  

Compilare i modelli regionali di Segnalazione Certificata di Inizio Attività. Il mod. A è compilato per l´avvio di una nuova attività o la modifica di un´attività già esistente, riguardante la sede, i locali o gli impianti. Il mod. B è compilato per sospensione/ripresa attività, subingresso, cambiamento ragione sociale, modifica dei soggetti titolari di requisiti.

Per ottenere l'amministrazione autorizzativa l'operatore dovrà produrre anche la seguente documentazione:

-certificato d'iscrizione al ruolo provinciale dei conducenti servizi pubblici non di linea;

-certificato di abilitazione professionale;

-patente di guida;

-copia della comunicazione alla Camera di Commercio di iscrizione nella sezione autovetture;

-carta circolazione autovetture;

-dichiarazione di concessione i affitto/comodato di posto auto;

-richiesta di autorizzazione amministrativa per servizio noleggio vettura da rimessa con conducente;

-documentazione attestante la proprietà del veicolo, n. di telaio,targa e polizza assicurativa RC

QUANDO :  

La SCIA va presentata prima di iniziare l´attività, la quale può essere iniziata dal giorno del ricevimento della ricevuta emessa dal portale "impresainungiorno".

TEMPI :  

La Pubblica amministrazione controlla quanto autodichiarato dal segnalante. Al termine del controllo, qualora accerti la mancata rispondenza al vero di quanto dichiarato, adotta, nel termine di sessanta giorni dal ricevimento (art. 19, comma 3- prima parte), un provvedimento diretto a vietare la prosecuzione dell´attività, previo invito rivolto al titolare a conformare l´attività alle norme violate, assegnando un termine non inferiore a 30 giorni per conformarsi´ alla normativa vigente.

COSTI :  

(Deliberazione di Giunta Comunale n. 45 del 27.5.2015) Segnalazione certificata di inizio attività Parere preventivo Euro 30,00 Apertura attività Euro 50,00 Modifiche attività esistente, subingresso Euro 25,00 Licenza per taxi e noleggio autovettura da rimessa con o senza conducente Euro 70,00 Modalità di versamento: tesoreria della Città di Cardano al Campo: Agenzia 01225 ­ Banca Popolare di Milano, via Roma 73, 21010 Cardano al Campo (VA) IBAN: IT52S0558450070000000000610 Conto: 00610 ABI: 05584 CAB: 50070 BIC: BPMIITMMXXX Oppure ccp 20006219 Intestato a Comune di Cardano al Campo

NORMATIVA :  

- Decreto Legislativo 30/04/1992, n. 285 -Nuovo codice della strada;
- Legge Regionale 14/07/2009, n. 11 -Testo unico delle leggi regionali in materia di trasporti;
- Legge Regionale 04/04/2012, n. 6 - Disciplina del settore dei trasporti;
- DECRETO 17 aprile 2013 - Documento comprovante la qualificazione denominata qualificazione CQC;
- Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 26/06/2013 - Proroga di termini di interesse Min.infrastrutture Trasporti.

RESPONSABILE :  

Sabrina Bianco

ALLEGATI

Versione Stampabile Versione Stampabile