SCIA per spettacoli e trattenimenti in luogo pubblico o aperto al pubblico  

CHE COSA È E A CHE COSA SERVE :  

La SCIA Segnalazione Certificata di Inizio Attività è una dichiarazione del soggetto che intende intraprendere un'attività oppure segnalarne le modifiche o la cessazione. Sostituisce la richiesta di Autorizzazione Amministrativa.

1.    Manifestazioni temporanee con sola somministrazione
Organizzazione, temporanea, in luogo pubblico o aperto al pubblico di una somministrazione di alimenti e/o bevande.
Requisiti soggettivi
•    possesso di requisiti morali previsti dal R.D. n. 773/1931. Nel caso di manifestazioni temporanee, non sono richiesti i requisiti professionali per la somministrazione di alimenti e bevande;
•    assenza di pregiudizi ai sensi della legge antimafia.
2.    Manifestazioni e spettacoli con somministrazion
Chiunque intenda organizzare, temporaneamente, in luogo pubblico o aperto al pubblico, manifestazioni o spettacoli, deve richiedere licenza di pubblica sicurezza per lo svolgimento dell’evento.
Se lo spazio individuato è piccolo, è necessario richiedere autorizzazione all’occupazione di suolo pubblico.
Nel caso in cui, dalla documentazione presentata, l’ufficio stabilisca che la manifestazione rientra tra quelle per cui è necessario acquisire il preventivo parere della commissione di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo, verrà richiesta ulteriore documentazione che potrà variare a seconda della manifestazione che si intende organizzare.
In questo caso la documentazione dovrà essere sottoscritta da tecnico abilitato (ingegnere, architetto, ecc.).
Requisiti soggettivi
. possesso di requisiti morali previsti dal R.D. n. 773/1931;
. assenza di pregiudizi ai sensi della legge antimafia.
Requisiti oggettivi
In caso di utilizzo di strutture specificamente destinate allo stazionamento del pubblico, o nel caso la manifestazione si svolga in uno spazio chiuso, come un tendone o un cortile, occorre il parere di agibilità ai sensi dell’art. 80 del D.P.R. n. 773/1931, rilasciato dalla commissione di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo.
Per manifestazioni in luoghi all’aperto, come  piazze e altre aree urbane, prive di strutture specificamente destinate allo stazionamento del pubblico, i palchi e le pedane per artisti dovranno presentare requisiti di sicurezza e di staticità.
Non occorrerà specifica documentazione per palchi o pedane di altezza non superiore a m. 0,80. Le attrezzature elettriche, comprese quelle di amplificazione sonora, sono consentite se non installate in aree non accessibili al pubblico. L’evento verrà autorizzato dall’ufficio a seguito dell’acquisizione:
•    idoneità statica delle strutture allestite (parchi, pedane);
•    dichiarazione di esecuzione a regola d’arte degli impianti installati, a firma di tecnici abilitati;
•    approvazione e idoneità dei mezzi antincendio;
Potrà essere richiesta, se del caso, relazione di impatto acustico.
3.    Manifestazioni e spettacoli senza  somministrazione
Chiunque intenda organizzare, temporaneamente, in luogo pubblico o aperto al pubblico, manifestazioni o spettacoli, deve richiedere licenza di pubblica sicurezza per lo svolgimento dell’evento.
Se lo spazio individuato è piccolo, è necessario richiedere autorizzazione all’occupazione di suolo pubblico.
Nel caso in cui, dalla documentazione presentata, l’ufficio stabilisca che la manifestazione rientra tra quelle per cui è necessario acquisire il preventivo parere della commissione di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo, verrà richiesta ulteriore documentazione che potrà variare a seconda della manifestazione che si intende organizzare.
In questo caso la documentazione dovrà essere sottoscritta da tecnico abilitato (ingegnere, architetto, ecc.).
Requisiti soggettivi
•    possesso dei requisiti morali previsti dal R.D. n. 773/1931;
•     assenza di pregiudizi ai sensi della Legge antimafia.
Requisiti oggettivi
In caso di utilizzo di strutture specificamente destinate allo stazionamento del pubblico, o nel caso la manifestazione si svolga in uno spazio chiuso, come un tendone o un cortile, occorre il parere di agibilità ai sensi dell’art. 80 del D.P.R. n. 773/1931, rilasciato dalla commissione di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo.
Per manifestazioni in luoghi all’aperto, come  piazze e altre aree urbane, prive di strutture specificamente destinate allo stazionamento del pubblico, i palchi e le pedane per artisti dovranno presentare requisiti di sicurezza e di staticità.
Non occorrerà specifica documentazione per palchi o pedane di altezza non superiore a m. 0,80. Le attrezzature elettriche, comprese quelle di amplificazione sonora, sono consentite se non installate in aree non accessibili al pubblico. L’evento verrà autorizzato dall’ufficio a seguito dell’acquisizione:
•    idoneità statica delle strutture allestite (parchi, pedane);
•    dichiarazione di esecuzione a regola d’arte degli impianti installati, a firma di tecnici abilitati;
•    approvazione e idoneità dei mezzi antincendio;
Potrà essere richiesta, se del caso, relazione di impatto acustico.
 

DOVE RIVOLGERSI :  

UFFICIO S.U.A.P.

Palazzo Comunale, Piazza Mazzini, 19

COSA OCCORRE FARE PER :  

Compilare i modelli regionali di Segnalazione Certificata di Inizio Attività. Il mod. A è compilato per l´avvio di una nuova attività o la modifica di un´attività già esistente, riguardante la sede, i locali o gli impianti. Il mod. B è compilato per sospensione/ripresa attività, subingresso, cambiamento ragione sociale, modifica dei soggetti titolari di requisiti.

QUANDO :  

La SCIA va presentata prima di iniziare l´attività, la quale può essere iniziata dal giorno del ricevimento della ricevuta emessa dal portale "impresainungiorno".

TEMPI :  

La Pubblica amministrazione controlla quanto autodichiarato dal segnalante. Al termine del controllo, qualora accerti la mancata rispondenza al vero di quanto dichiarato, adotta, nel termine di sessanta giorni dal ricevimento (art. 19, comma 3- prima parte), un provvedimento diretto a vietare la prosecuzione dell´attività, previo invito rivolto al titolare a conformare l´attività alle norme violate, assegnando un termine non inferiore a 30 giorni per conformarsi´ alla normativa vigente.

COSTI :  

(Deliberazione di Giunta Comunale n. 45 del 27.5.2015) Segnalazione certificata di inizio attività Parere preventivo Euro 30,00 Apertura attività Euro 50,00 Modifiche attività esistente, subingresso Euro 25,00 Modalità di versamento: tesoreria della Città di Cardano al Campo: Agenzia 01225 ­ Banca Popolare di Milano, via Roma 73, 21010 Cardano al Campo (VA) IBAN: IT52S0558450070000000000610 Conto: 00610 ABI: 05584 CAB: 50070 BIC: BPMIITMMXXX Oppure ccp 20006219 Intestato a Comune di Cardano al Campo

NORMATIVA :  

- Regio Decreto 18 giugno 1931, n. 773 - approvazione del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza;
- Regio Decreto 6 maggio 1940, n. 635 – approvazione del regolamento per l’esecuzione del testo unico 18 giugno 1931, n.773 delle leggi di pubblica sicurezza;
- D.M. 19/08/1966 “Approvazione della regola tecnica".

RESPONSABILE :  

Sabrina Bianco

ALLEGATI

Versione Stampabile Versione Stampabile